Intervista con Zong Nanshan

Zhong Nanshan sembra più stanco di due anni fa. I suoi capelli bianchi screziati sono infilati tra i capelli neri e stirati all'indietro. Zhong Nanshan aveva l'abitudine di tingersi i capelli, e per molto tempo è apparso in pubblico con una testa nera. Ma dopo la nuova epidemia del 2020, lui e un gruppo di personale medico si sono nuovamente messi in prima linea nella lotta contro l'epidemia, lavorando più intensamente che mai, e i suoi capelli grigi sono gradualmente apparsi nella boscaglia. Nell'aprile del 2021, ha detto in un'intervista ai media: "Quest'anno, mi sento molto più vecchio. Troppo lavoro, un po' sovraccarico".

Alle 17.45 della sera del 18 gennaio 2020, Zhong Nanshan e il suo assistente Su Yuming salirono su un treno ad alta velocità da Guangzhou a Wuhan. Secondo il piano originale, Zhong Nanshan avrebbe dovuto partecipare a una riunione della commissione provinciale per la salute e il benessere del Guangdong in questo giorno. L'amministrazione medica della Commissione nazionale per la salute e il benessere disse a Su Yuming: "Per favore, assicurati che l'accademico Zhong arrivi a Wuhan oggi". All'epoca, Zhong Nanshan stava discutendo con gli esperti della nuova epidemia di polmonite a corona emergente. Il giorno prima, era anche andato a Shenzhen per vedere due pazienti sospettati di essere infettati da una nuova polmonite coronarica.

Nel dicembre 2019, la notizia di una polmonite inspiegabile è arrivata da Wuhan. Il 26 dicembre 2019, il Dipartimento di medicina respiratoria e cura critica dell'Hubei Integrated Hospital of Traditional Chinese and Western Medicine ha visto un uomo anziano con febbre, tosse e mancanza di respiro e tubi di respirazione. Il giorno seguente, Zhang Jixian, capo del dipartimento, ha visto un altro uomo anziano che è stato trovato con un'infiammazione ai polmoni e il paziente è stato trasferito all'unità respiratoria. Ha scoperto che i due anziani erano marito e moglie e che i sintomi erano simili ai risultati della TAC. Ha chiamato i figli dei due uomini per esaminarli e i risultati della TAC erano coerenti con quelli dei genitori. Ha riferito la situazione all'ospedale, che l'ha riportata al CDC del distretto di Jianghan, che ha condotto un'indagine epidemiologica. dal 28 al 29 dicembre, l'ospedale ha ricevuto quattro pazienti dal South China Seafood Market con la stessa condizione.

La Commissione sanitaria di Wuhan ha organizzato un team di esperti per indagare e ha emesso due documenti dipartimentali, tra cui l'"Avviso urgente sulla segnalazione di polmonite di origine sconosciuta per il trattamento", all'interno del sistema alle 15:10 e alle 18:50 del 30 dicembre. Il team di esperti della Commissione Nazionale della Sanità ha inizialmente confermato il New Coronavirus come fonte dell'epidemia l'8 gennaio 2020. La Commissione Nazionale della Sanità ha inviato due lotti di gruppi di esperti di alto livello a Wuhan, e Zhong Nanshan è il terzo lotto.

Zhong Nanshan ha ricordato che la Commissione Nazionale della Sanità non gli ha fatto alcuna richiesta all'epoca: "Penso che la cosa principale sia fare qualche ricerca e giudizio sull'epidemia a Wuhan in quel momento, cioè se è contagiosa e quanto è dannosa". Era il Festival di Primavera e il treno ad alta velocità su cui viaggiavano aveva esaurito da tempo i posti a sedere. Con l'aiuto della Commissione Nazionale della Sanità, Zhong Nanshan e Su Yuming furono messi in un angolo del vagone ristorante.

Una volta seduto nel vagone ristorante, Zhong Nanshan fu il primo a tirare fuori il suo computer e a raccogliere le informazioni rilevanti. Non fu prima delle 9 di sera che si fermò e appoggiò la testa contro lo schienale della sedia, chiudendo gli occhi per un sonnellino. Su Vietming ha scattato una foto di Zhong Nanshan in questo momento, che è stata poi pubblicata dai media e si è rapidamente diffusa online. In un'intervista, Su Vietming ha ricordato: "Era già stanco, ma non lo avrebbe mai detto, mai".

Dopo essere arrivato alla sua residenza alle 23 di quella notte, Zhong Nanshan ha ascoltato brevemente il lato Wuhan della situazione. All'inizio del 19, è andato al Wuhan Jinyintan Hospital e al Wuhan CDC uno dopo l'altro per capire la situazione. Uno dei membri della commissione era Yuen Kwok-yung dell'Università di Hong Kong. Dal rapporto di Yuen, Zhong Nanshan ha appreso che una famiglia di sei persone dell'ospedale dell'Università di Hong Kong Shenzhen aveva contratto la malattia, una delle quali non era mai stata a Wuhan. Questo sollevò i suoi sospetti sull'infettività della malattia.

Nel frattempo, uno dei suoi studenti ha riferito che c'è stato un caso di un paziente che ha infettato 14 medici nel reparto di neurologia di un ospedale di Wuhan. Dopo una riunione pomeridiana fino alle 17, ha cercato la conferma del comitato sanitario locale. Quella notte, Zhong Nanshan volò a Pechino per una riunione con la Commissione Nazionale della Salute e del Benessere e non andò a letto fino alle 2 del mattino seguente. Prima di andare a letto, ha ricevuto un messaggio da Hubei: la situazione era vera. "Sono diventato più fermo nelle mie considerazioni e nei miei sospetti. Uno, che c'è stato un caso di trasmissione 'da uomo a uomo'; l'altro, che c'è stato un caso di infezione da parte del personale medico".

Immagine.

Zhong Nanshan intervistato a Guangzhou il 14 marzo 2020 Foto/ People's Vision

Alle 18 del 20 gennaio, Zhong Nanshan ha iniziato un altro intenso programma di lavoro. Ha partecipato a una successione di riunioni del Consiglio di Stato, teleconferenze nazionali, conferenze stampa e collegamenti in diretta con i media ...... fino a tarda notte.

La sera dello stesso giorno, Zhong Nanshan, 84 anni, come capo del gruppo di esperti di alto livello della Commissione Nazionale della Sanità, ha accettato un'intervista con Bai Yansong, in risposta a una serie di risposte sulla prevenzione e il controllo della "nuova infezione da coronavirus dell'epidemia di polmonite", sottolineando che il nuovo coronavirus "sicuramente la trasmissione da uomo a uomo "Ha ricordato al pubblico di aumentare la consapevolezza, cercare assistenza medica se non si sentono bene, indossare una maschera quando escono, lavarsi le mani regolarmente e non andare a Wuhan senza circostanze speciali.

"Lui (Bai Yansong) mi ha chiesto ripetutamente se ero sicuro che c'era 'trasmissione da uomo a uomo' di questa malattia, e io ho detto che ero molto sicuro, non c'è bisogno di dubitare ...... più persone sono infettate, maggiore è il pericolo per la società, perché ' La 'SARS' ci ha insegnato una lezione troppo profonda e non vogliamo che questo accada di nuovo". Zhong Nanshan ha ricordato a Southerners Weekly.

Più tardi, in una sessione di domande e risposte con un gruppo di esperti di alto livello della Commissione Nazionale della Sanità, Zhong ha ribadito che il virus potrebbe essere trasmesso da persona a persona, sottolineando che più del 95% dei pazienti di allora erano legati a Wuhan, erano stati a Wuhan o erano venuti da Wuhan, e ha confermato che c'era personale medico infetto.

Alle 16:00 del 21 gennaio, in una conferenza stampa del governo del Guangdong, Zhong Nanshan ha suggerito che l'isolamento frontale delle persone infette e lo stretto controllo dei contatti stretti sono i mezzi migliori per prevenire e controllare la diffusione della malattia. Ha menzionato un caso a Wuhan dove un paziente ha colpito 14 operatori sanitari, "Questo non è apparso in un ospedale di malattie infettive, ma in un luogo che non ammette pazienti infetti - il reparto di neurologia. Quindi dobbiamo preoccuparci ancora di più della prevenzione della malattia per tutti gli operatori sanitari".

La presenza dei primi pazienti in altri reparti si è poi rivelata essere tutt'altro che un caso isolato. Un numero considerevole di portatori del virus, difficili da individuare in tempo perché non avevano sintomi febbrili, ha anche posto le basi per un'epidemia massiccia in seguito.

Il 23 gennaio 2020, Wuhan e le aree circostanti di Huanggang, Jingmen e Ezhou hanno annunciato la sospensione delle operazioni di autobus urbani, metropolitane, traghetti e trasporto passeggeri a lunga distanza, e la chiusura temporanea di aeroporti, stazioni ferroviarie e autostrade e altre vie di partenza per prevenire la diffusione del nuovo focolaio della corona. Facendo riferimento all'ospedale Xiaotangshan di Pechino nel 2003, Wuhan ha iniziato a costruire due ospedali, Lei Shen Shan e Vulcan Shan, per il trattamento centralizzato dei malati critici. Allo stesso tempo, il paese iniziò a costruire l'Ospedale della Cabina Quadrata per centralizzare il trattamento dei pazienti con malattie minori.

Quando è andato di nuovo in prima linea dell'epidemia, Zhong Nanshan ha detto in un'intervista che "tutto quello che si può pensare è stato fatto" per le attuali misure di prevenzione e controllo.

La presenza e le parole di Zhong Nanshan erano fondamentali per il pubblico. Ogni sua mossa era osservata dalla nazione, e la gente voleva sentire anche una sola parola da lui che potesse essere un indizio chiave per risolvere l'epidemia. Le maschere sono andate rapidamente fuori dagli scaffali e la sua foto è stata fatta apparire negli amici e su Weibo come immagine di augurio per il nuovo anno. Dopo la sua apparizione sui media, un'informazione su "l'acqua salata leggera che fa gargarismi nella zona della gola può uccidere il virus" è stata ampiamente diffusa, con le parole "suggerita dall'accademico Zhong Nanshan, 21 gennaio 2020", ed è terminata solo quando il team di Zhong ha ufficialmente smentito la voce. Dopo l'epidemia di SARS nel 2003, ci sono state innumerevoli voci di questo tipo pubblicate sotto il nome di Zhong Nanshan, ma hanno anche mostrato la sua alta reputazione nella mente del pubblico.

Il fatto che Zhong Nanshan si sia fatto di nuovo avanti in un momento critico ha riportato alla memoria collettiva il suo coraggio di dire la verità e combattere la SARS: di fronte all'epidemia, se la verità autorevole è continuamente assente, la gente crederà alle voci; se la verità non può essere diffusa efficacemente, la gente crederà piuttosto alle cattive notizie che a quelle buone; sono passati 17 anni e l'epidemia è ricomparsa. l'epidemia è tornata e la gente è disposta a credere a Zhong Nanshan.

È stato anche il 21 gennaio 2020 che una foto scattata da Su Yoshiaki è arrivata in cima alla lista delle ricerche insieme alla notizia della corsa di Zhong Nanshan a Wuhan. Il microblog del Quotidiano del Popolo ha pubblicato un rapido commento: "17 anni fa, Zhong Nanshan ha combattuto in prima linea nella lotta contro la SARS, e ora sta combattendo di nuovo in prima linea nella prevenzione delle epidemie. L'84enne Zhong Nanshan ha la professionalità di un accademico, il coraggio di un guerriero e l'impegno di un guerriero nazionale. È davvero impressionante, pieno di responsabilità per il suo paese e per il popolo".

Foto

La prima volta che ho visto una squadra medica, ho potuto conoscerla.

Nel luglio 2020, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha istituito il gruppo indipendente sulla preparazione e la risposta alle pandemie per valutare la risposta globale alla nuova pandemia, e Zhong Nanshan è diventato un membro del gruppo di esperti. Il rapporto principale, che ha raccolto le prove, ha identificato le lacune e le possibili soluzioni per ciascuno degli aspetti chiave della preparazione e della risposta alla pandemia. Il rapporto suggerisce che, sulla base del corso dell'epidemia globale della nuova corona, due aspetti critici chiave della prevenzione dovrebbero essere enfatizzati: la progressione da un'epidemia locale a un'epidemia globale, e la progressione da un'epidemia globale a una crisi sanitaria e socio-economica globale.

In un'intervista esclusiva con l'agenzia di stampa Xinhua nel maggio 2021, Zhong Nanshan ha analizzato che nella prima fase, da un focolaio locale a un'epidemia globale, nonostante la notifica precoce del focolaio da parte della Cina all'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l'adozione di forti chiusure di città e misure di prevenzione e controllo di massa nel paese, così come l'avvertimento PHEIC (Public Health Emergencies of International Concern) dell'OMS il 30 gennaio 2020, la maggior parte dei paesi Tuttavia, la maggior parte dei paesi ha adottato una politica di attesa e non ha agito rapidamente e vigorosamente fino a quando non è stato troppo tardi per iniziare a prestare attenzione a una vera epidemia nel loro paese.

Nella seconda fase, da epidemia globale a crisi sanitaria e socio-economica globale, la mancanza di una risposta globale coordinata e robusta, le tensioni internazionali che impediscono un'azione multinazionale concertata, e le politiche che non sono basate sulla scienza e non affrontano le disuguaglianze che esistono all'interno dei paesi e sono ulteriormente esacerbate dall'epidemia, hanno aumentato l'impatto sui paesi a basso reddito, sulle popolazioni vulnerabili e sulle famiglie povere. Ha sottolineato che la nuova pandemia non è basata sulla scienza.

Ha sottolineato che la nuova pandemia è un disastro evitabile, ed è per questo che l'Independent Pandemic Preparedness and Response Team (IPPRT) deve essere istituito con urgenza.

Un anno e nove mesi dopo l'epidemia, il lavoro di Zhong Nanshan e del suo team del Guangzhou Institute of Respiratory Health e del Guangzhou Medical Team continua, e nel settembre 2021, un importante studio degli esperti cinesi è stato pubblicato sull'Electronic Journal of Clinical Medicine, una sotto-rivista della prestigiosa rivista internazionale The Lancet. Nei mesi scorsi, il team dei professori Tang Xiaoping e Li Feng di Guangzhou (City Hospital No. 8, Guangzhou Medical University), insieme al team dell'accademico Zhong Nanshan e del prof. Chen Ruchong (Guangzhou Institute of Respiratory Health, The First Hospital of Guangzhou Medical University), hanno combinato tecniche epidemiologiche e di sequenziamento genomico per indagare il "5-21 New Crown Pneumonia outbreak" a Guangzhou causato dalla variante Delta. Le tecniche epidemiologiche e di sequenziamento del genoma virale sono state utilizzate per mappare la catena di trasmissione completa della variante Delta per la prima volta al mondo. La notizia era stata ampiamente diffusa dai principali media il giorno prima dell'intervista con Nanshan Zhong in Southerners Weekly.

Dal 2020, Zhong Nanshan è diventato ancora più famoso di prima. l'11 agosto 2020, è stato insignito dell'Ordine della Repubblica, oltre ad essere incluso nella Lista Nazionale 2020 di Insegnanti ed Educatori Esemplari, ad essere nominato Membro Eccezionale Nazionale del Partito Comunista, e ad essere premiato nel 2020 dalla Fondazione Ho Leung Ho Lee " Il "Scientific and Artistic Achievement Award" ...... arriva con l'onore, ma ha già 85 anni.

Foto

La mattina dell'8 settembre 2020, la Conferenza nazionale di encomio per la lotta contro la nuova epidemia di polmonite coronarica si è tenuta presso la Grande Sala del Popolo a Pechino. Zhong Nanshan è stato insignito dell'"Ordine della Repubblica" Foto / Xinhua

Mentre è impegnato nella lotta contro l'epidemia, Zhong Nanshan rimane memore del campo a cui ha dedicato molti anni - ricerca, prevenzione e trattamento delle principali malattie infettive respiratorie e delle malattie respiratorie croniche - e spera di promuovere lo screening precoce della BPCO nella comunità.

"La più grande rivelazione per me da questa epidemia è che riflette veramente l'approccio cinese "centrato sulla salute" invece che "centrato sul trattamento" all'assistenza sanitaria. Ora, cose come l'ipertensione e il diabete sono in grado di intervenire in una fase molto precoce, in modo che non progredisca allo stadio finale. Ma questo è piuttosto arretrato per quanto riguarda le malattie respiratorie, come la più comune broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), dove ci sono pochi sintomi nella prima e nella seconda fase, e i pazienti si sentono incapaci di prendere fiato quando prendono un autobus o salgono le scale, e a questo punto è troppo tardi per andare dal medico, e possono solo alleviare i sintomi".

Zhong Nanshan ha detto che spera di promuovere l'intervento precoce, "nel nostro campo di malattie respiratorie, cancro ai polmoni, malattia polmonare ostruttiva cronica e altri aspetti, dovremmo seguire il concetto di 'rilevamento precoce, diagnosi precoce e trattamento precoce'. In questo modo, possiamo essere all'avanguardia sulla scena internazionale, che è il mio desiderio".

Durante l'intervista, Zhong Nanshan ha parlato più volte della strategia della "Cina sana", e ritiene che per le cure mediche, in particolare l'assistenza sanitaria, e per gli ospedali, l'attenzione dovrebbe essere sulla diagnosi precoce, la diagnosi precoce, la diagnosi e il trattamento precoce, che è la più alta abilità medica, non su quanti pazienti vengono salvati. Questa è la direzione di sviluppo per una Cina sana nel futuro.

People Weekly: Quanto impatto pensi che avrà la recente epidemia nel Fujian, come Putian e Xiamen?

Zhong Nanshan: L'epidemia nel Fujian è un po' più complicata di quella di Nanchino e Guangzhou. Il primo paziente trovato nel Fujian, perché si è presentato? Questa è la chiave per affrontare i problemi di salute pubblica, dobbiamo trovare la sua fonte, la catena di trasmissione. A Guangzhou, la fonte era chiara: un caso importato da fuori del paese ha infettato una nonna, che a sua volta ha infettato tutti i pazienti di Guangzhou. Naturalmente, ci sono cinque o sei generazioni di trasmissione, e lei non è l'unica che ha diffuso la malattia direttamente. È molto importante per la nostra prevenzione e controllo capire la fonte dell'infezione e la catena di trasmissione.

Sappiamo che (il ceppo mutante Delta) è altamente trasmissibile, quindi il concetto di contatti stretti è cambiato (il vecchio concetto di "contatti stretti", che era usato per essere membri della famiglia o persone che mangiavano insieme nello stesso ufficio o avevano incontri entro un metro dal caso confermato due giorni prima dell'inizio della malattia, non è più applicabile. Nel caso del virus delta, il concetto di "contatto stretto" significa che chiunque fosse nello stesso spazio, appartamento o edificio del caso confermato, e che era insieme quattro giorni prima dell'inizio della malattia, è considerato un contatto stretto). Con la catena di trasmissione, è possibile (vagliare) un numero maggiore di contatti ravvicinati, che originariamente erano considerati 330 (contatti ravvicinati), e con il cambiamento del concetto di "contatto ravvicinato", è cambiato anche il profilo di trasmissione. Il concetto di contatti stretti non è più generico, come una famiglia che mangia insieme o nello stesso ufficio, ma è stato ampliato. Il numero di contatti stretti è stato ampliato a 50.000-60.000, a seconda delle caratteristiche della trasmissione del virus. Alcuni casi sono stati poi trovati in queste popolazioni. Quindi, una volta che la fonte di trasmissione e la catena di trasmissione sono chiare, è più facile da controllare.

Il problema con l'epidemia di Fujian è che all'inizio non è stato compreso appieno (la fonte), e ora (16 settembre 2021) è solo possibile espandere la portata dello screening e del follow-up in una certa misura prima, il che richiederà un po' di tempo. Ma credo che con il sistema cinese e le severe misure preventive e di controllo, non ci sarà un'epidemia su larga scala della malattia.

People Weekly: Nell'epidemia di Fujian, molti studenti della scuola primaria sono stati infettati, cosa pensi che dovremmo fare per prevenire e controllare questo gruppo?

Zhong Nanshan: Il vaccino è stato introdotto relativamente in fretta. È raro che un nuovo vaccino sia sviluppato nel mondo in pochi mesi, cosa inimmaginabile in passato. Per esempio, il vaccino mRNA non è mai stato sviluppato nel mondo perché implica questioni genetiche; l'RNA è un messaggero che deve trasmettere informazioni e fare proteine, e alcune di queste cose (finora) non sono state completamente risolte, ma la situazione è costretta ad accelerare ora. Siamo un vaccino virale inattivato, che originariamente aveva un fondamento di molti anni, che sono tutti in fase di sviluppo, e ora ci sono cinque vaccini, e decine di vaccini in Cina sono in fase clinica, preparatoria di sviluppo.

I vaccini sono stati poi condotti nella ricerca e sono entrati nella clinica con più enfasi su persone come quelle di età compresa tra i 18 e i 60 anni. Più tardi, fu data maggiore enfasi agli anziani. La popolazione della scuola primaria (che non è stata la massima priorità) ha diverse ragioni: una è che sono generalmente meno colpiti dalla malattia; la seconda è che non ci sono abbastanza dati di ricerca su questi vaccini nei bambini della scuola primaria, è sicuro? Quanto è efficace? All'epoca questo non era sufficiente.

Ma con il passare del tempo, i vaccini vengono ora dati ai bambini dai 6 ai 12 anni. Questa lacuna o difetto viene lentamente colmato.

Foto

â–²Photo / Il nostro reporter Big Food

Foto

Perché c'è ancora una prevenzione e un controllo rigorosi?

La prima volta che l'ho visto è stato quando ero studente all'Università di Hong Kong.

Zhong Nanshan: In effetti, la lotta contro la nuova epidemia di polmonite è una manifestazione molto chiara del concetto di "Cina sana". Cosa significa "Cina sana"? Una parte importante della strategia è l'assistenza sanitaria: concentrarsi sulla salute invece che sulle cure mediche, che è un grande cambiamento concettuale.

In altre parole, incarna l'idea che per migliaia di anni la medicina cinese ha "curato i malati prima che si ammalino", il che significa che il modo migliore per affrontare la malattia è essere sani, e in concreto, concentrarsi sulla prevenzione.

Ho partecipato a una commissione d'inchiesta indipendente dell'OMS. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha identificato quattro tipi di approccio per combattere l'epidemia in vari paesi del mondo. strategia sostanziale, nessuna iniziativa efficace. L'OMS non evidenzia quali paesi, tuttavia, la prima cosa citata è che alcuni paesi - principalmente la Cina, ma anche Singapore, Giappone, ecc - sono orientati alla prevenzione, con una forte strategia di contenimento della trasmissione come guida per prevenire la trasmissione del nuovo coronavirus.

Non c'è modo di trattare questa malattia (con farmaci specifici), alcuni pazienti sono più critici (di altri) e non ci sono molti nuovi modi per eseguire realmente la rianimazione. La cosa più importante è non lasciare che la gente prenda la malattia e non trasmetterla. Ecco perché c'è una serie di prevenzione e controllo di gruppo a livello di comunità, tra cui mantenere le distanze, indossare maschere, lavarsi le mani regolarmente e molti altri aspetti. Una volta che un paziente viene diagnosticato, viene messa in atto una forte quarantena per cercare di minimizzare la trasmissione nella comunità.

L'epidemia in Cina ha usato metodi forti dal gennaio 2020. Quando Wuhan si stava sviluppando a più di 80.000 casi, ha insistito su una rigorosa prevenzione e controllo di massa nella comunità. Ora è passato un anno e nove mesi, e abbiamo visto un aumento di 20.000-30.000 casi, molto meno di molti paesi, dove il numero di casi aumenta di 100.000 o 200.000 al giorno. Questo è il concetto di "mettere la salute al centro", prestando attenzione alla prevenzione e mettendo i nostri sforzi a monte per evitare che la gente si ammali, che è un concetto molto importante di "Cina sana".

Quindi penso che la gestione dell'epidemia da parte della Cina sia stata una dimostrazione di grande successo del concetto incentrato sulla salute della "Cina sana", che viene sostenuto ancora oggi. Naturalmente, dobbiamo continuare a migliorare e migliorare. Con il passare del tempo e la mutazione di vari virus, uno dei modi in cui possiamo risolvere (nuovi problemi) è rafforzare la prevenzione e il controllo nella comunità, e un'altra cosa molto importante è vaccinare un gran numero di persone. La vaccinazione stessa è anche prevenzione, il che significa che le persone non devono essere infettate, quindi questo concetto è sempre stato dominante in Cina.

Perché c'è ancora una prevenzione e un controllo rigorosi? Perché il tasso di vaccinazione del popolo cinese non ha ancora raggiunto più dell'80%, e in questo caso, la prevenzione è ancora molto importante. Nelle recenti epidemie di Putian e Xiamen, nella provincia del Fujian, credo che non ci vorrà troppo tempo per controllare l'epidemia adottando un approccio globale alla prevenzione e al controllo di massa, allo screening precoce, alla diagnosi precoce dei pazienti e all'isolamento precoce.

La Cina non ha avuto una grande epidemia dalla prima ondata dell'epidemia a Wuhan. Dal 21 maggio al 19 giugno 2021, la prima infezione con un ceppo mutante del virus Delta si è verificata a Guangzhou, che è altamente contagioso e ha un'alta carica virale, e ha un periodo di incubazione molto breve, in modo che all'inizio si può diffondere a quattro. Nonostante questa situazione (di emergenza), l'epidemia è stata (effettivamente) controllata. In totale, ci sono stati 153 casi a Guangzhou e 190 casi nel Guangdong. Questo dimostra che le nostre misure sembrano essere efficaci. Al contrario, alcuni paesi vicini si sono rilassati e hanno sentito di potersi aprire completamente, solo per dover ora chiudere le loro frontiere, le loro città, di nuovo perché (c'era) una diffusione massiccia.

La prevenzione è l'aspetto più importante della malattia, così come l'individuazione precoce, la diagnosi e il trattamento, che è anche un riflesso della filosofia "incentrata sulla salute". È impossibile che le persone non si ammalino, ma se si ammalano in una fase iniziale, anche se è grave, anche se si tratta di un tumore, la diagnosi precoce e il trattamento sono estremamente efficaci e il tasso di sopravvivenza è molto alto. Questa è la direzione che sta prendendo la prevenzione delle malattie.

Così, fino ad ora, la Cina è ancora sulla strada giusta con la nuova epidemia. Naturalmente, incontreremo più mutazioni (virus) in futuro. Tutto questo deve essere discusso, ma il principio guida generale è quello di concentrarsi sulla prevenzione, che rimane la stessa.

Foto

La prima volta che ho visto un paziente in ECMO è stato il 27 agosto 2020 a Guangzhou, dove il team di accademici di Zhong Nanshan ha visitato il paziente che era stato in ECMO per 111 giorni.

People Weekly: questa mentalità orientata alla prevenzione che abbiamo proposto è stata praticata, ma ogni volta che arriva un'epidemia, si investono grandi risorse umane, materiali e finanziarie per mantenere uno stato costante, e questo inevitabilmente renderà tutti un po' stanchi per un lungo periodo di tempo. Che tipo di mentalità dovremmo adottare per affrontare la complessa situazione dell'epidemia in questo momento?

Zhong Nanshan: Se questo va avanti per molto tempo, non è possibile adottare i metodi di prevenzione e controllo più severi, e sarà un grande peso per noi in Cina. Ma il virus sta cambiando, e così anche le linee guida tecniche per affrontarlo. Quando la Cina sarà completamente aperta ad essa? La stragrande maggioranza delle persone sono vaccinate - almeno l'80% o addirittura l'85% o più. Dopo la vaccinazione, la capacità di prevenire la malattia, specialmente l'esacerbazione (della malattia), (diventa) più forte, cioè, la maggior parte di noi diventa non sensibile o solo molto leggermente sensibilizzata, questo è un (criterio).

In secondo luogo, quando la malattia è stata prevenuta e vaccinata, il tasso di mortalità scende a un livello molto basso, e il tasso di mortalità globale della nuova coronaria è ora 1-2% in tutto il mondo, che è molto alto e decine di volte superiore a quello dell'influenza. Quando il tasso di mortalità sarà ridotto a un livello molto basso, la neoplasia potrà diventare la norma, il che significa che la maggioranza dei pazienti che hanno la malattia guarirà, invece della situazione attuale in cui due su cento possono morire. (Questo tasso di mortalità) dovrebbe comunque essere preso sul serio. Naturalmente, il tasso di mortalità della SARS era del 10% in tutto il mondo, e il tasso di mortalità della sindrome respiratoria del Medio Oriente supera il 30%, quindi deve essere (ridotto) ancora di più. Credo che (la nuova corona) abbia un processo (decrescente). Quindi, per rispondere alla sua domanda, penso che la Cina non possa andare avanti così a lungo, perché questa è una malattia mondiale e richiede gli sforzi congiunti della Cina e del mondo per superarla. È importante che tutti i paesi, specialmente quelli grandi, abbiano una trasmissione più bassa, una percentuale più alta di vaccinazione e un tasso di mortalità più basso, in modo da potersi aprire completamente.

Stimo che saremo sopra l'80% (dei tassi di vaccinazione) entro la fine del 2021, ma uno dei problemi che stiamo incontrando ora è che dopo la vaccinazione, in generale, l'efficienza della prevenzione diminuisce significativamente dopo sei mesi, indipendentemente dal fatto che sia nazionale o straniero. Così ora stiamo sviluppando più vaccini e (ricercando) come aumentare l'immunizzazione per risolvere questo problema.

Ma quando queste sono tutte incognite, il nostro principio guida principale è ancora una vita sana, cioè, non spenderemo grandi sforzi per (studiare) come salvare i pazienti, una volta che si diffonde, i servizi medici, le attrezzature e la manodopera sono oltre il peso e la società crollerà, quindi siamo principalmente basati sulla prevenzione, cioè, usiamo una mentalità sana per affrontare la nuova epidemia corona.

Foto

Di fronte alle incognite di una nuova corona, la chiave è la cooperazione nazionale

People Weekly: Lei ha detto che un tasso di vaccinazione dell'80% o più può essere efficace per soddisfare le aspettative di prevenzione, ma i tassi di vaccinazione come quello di Israele sono già molto alti e i casi sono ancora in aumento.

Zhong Nanshan: L'aumento dei casi in Israele non è presto, ma negli ultimi mesi. Perché? È a causa della mutazione del virus. In primo luogo, dopo che il virus muta, l'effetto protettivo del vaccino sul corpo umano diminuisce. In secondo luogo, Israele è un paese con un alto tasso di vaccinazione, ma non è al 100%, soprattutto nelle prime fasi, quando gli studenti tra i 12 e i 17 anni non sono vaccinati e sono ancora infettati dal virus, quindi c'è un periodo in cui il tasso di malattia aumenta significativamente. Le misure che hanno preso sono, da un lato, incentrate sulla prevenzione e sul controllo di massa e, dall'altro, hanno anche realizzato (altre misure), tra cui, per esempio, la terza fase di vaccinazione, e ora (la portata dell'epidemia) è di nuovo sotto controllo. Questo dimostra che ci sono molte incognite nella nuova corona, che dobbiamo esplorare e risolvere insieme. La chiave qui è che i paesi cooperino, e noi vogliamo percorrere questa strada.

People Weekly: è una strada agevole per i paesi per lavorare insieme?

Zhong Nanshan: Non molto bene. Durante l'epidemia di SARS 18 anni fa, ci sono stati più di 5.000 casi nel primo anno, che naturalmente era molto meno di questo (la nuova epidemia), ma ha avuto un grande impatto perché si è diffuso in molti paesi del mondo. Ma (fortunatamente) sappiamo un po' della sua origine, soprattutto nel Guangdong, e insieme ad alcuni esperti di Hong Kong, abbiamo scoperto che il suo ospite intermedio (il virus della SARS) è un felino carnivoro, rappresentato dallo zibetto. A quel tempo, era più popolare nel Guangdong mangiare animali selvatici, che venivano venduti al mercato e non erano originariamente (infettati dal virus), ma erano infettati in gran numero quando arrivavano al mercato. Non erano portatori della malattia, ma quando la gente entrava in contatto con loro, li macellavano e li cucinavano, si infettavano con il virus. Nel 2004, se ricordo bene, ci sono stati quattro casi nei primi giorni, ma da allora non ci sono stati più casi, quindi è importante risalire al virus alla sua origine.

Tuttavia, la tracciabilità di questo (nuovo coronavirus) è stata politicizzata (da alcuni paesi), soprattutto dagli Stati Uniti. Per politicizzare, intendo dire intenzionalmente (far notare) che alcuni paesi stanno facendo questo, sia che si tratti di una fuga di notizie o che sia creata intenzionalmente, e poi politicizzarla.

Così, anche se l'OMS ha organizzato due indagini in Cina, soprattutto in vista dell'istituto del virus Wuhan, ed entrambe le indagini sono arrivate ad una conclusione oggettiva, ci sono ancora persone che stanno usando la manipolazione politica. Questa (tracciabilità dei virus) è politicizzata perché (alcuni paesi) indossano occhiali colorati e cercano sempre di trovare qualcosa o qualche cosiddetta prova per dimostrare (la sua idea), ma fino ad ora, temo, non ci sono ancora prove. Quindi, ora dobbiamo unirci per rintracciare la fonte. In effetti, la Cina ha una (volontà) molto forte di farlo. Diversi miei amici americani sono esperti in questo campo e hanno lavorato insieme 18 anni fa, e hanno anche una forte volontà di risalire a questo (alla fonte). Ma una volta che (la tracciabilità dei virus) viene prima politicizzata e preconcetta, è impossibile collaborare.

Ma in generale, recentemente penso che ci sia stata un po' più di cooperazione, c'è ancora qualcosa di razionale. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la Harvard Medical School per tutto l'anno scorso (2020). Praticamente ogni settimana o due, ci parliamo della nostra lotta contro la nuova corona, del nostro sviluppo di un vaccino, di quello che faremo ...... tutto l'anno per collaborare strettamente. C'è ancora molta collaborazione nel settore privato, nel mondo accademico e nella comunità medica - ne abbiamo bisogno. Ora, a proposito di questo, come si avvicina la gente al decadimento dei vaccini? Come si può rafforzare un po' il vaccino? C'è ancora bisogno di collaborazione. In generale, non abbiamo abbastanza cooperazione al momento.

Immagine

Yao Ming con Zhong Nanshan e Li Shaofen in presenza durante la prima fase della rivincita del campionato CBA tra Suzhou e Guangdong a Dongguan, Guangdong, 3 luglio 2020 Foto / Vision China

Foto

Senza salute per tutti, non ci sarà prosperità per tutti

People Weekly: Quali pensa siano le sfide per costruire una "Cina sana" ora?

Zhong Nanshan: Senza la salute di tutte le persone, non ci sarà prosperità per tutti. Qualsiasi cosa faccia una persona, c'è un veicolo per essa, e questo veicolo è la persona stessa. Se hai un corpo sano, allora puoi pensare a che tipo di costruzione e di lavoro fare, ma senza un corpo sano, non puoi parlare di niente. Questo è il problema fondamentale. Senza salute per tutti, non ci sarà benessere per tutti. Benestante significa svilupparsi in tutti gli aspetti dell'economia e della cultura, ma senza persone che lo facciano, soprattutto senza persone sane, è impossibile. Pertanto, è molto prezioso e significativo proporre questo concetto.

People Weekly: Quando ti abbiamo intervistato due anni fa, stavi lavorando sullo screening e la ricerca della broncopneumopatia cronica ostruttiva (COPD).

Zhong Nanshan: Al giorno d'oggi, a parte le emergenze di salute pubblica, l'industria sanitaria cinese si sta effettivamente concentrando sulla prevenzione precoce, la diagnosi precoce e il trattamento precoce di molte malattie croniche, che è una direzione completamente corretta. Perché ora ci sono così pochi casi di ictus all'estero? Perché ci sono voluti 30 anni per imparare che un aumento precoce della pressione sanguigna, con un trattamento appropriato, può ridurre notevolmente gli ictus. La prima causa di morte in Cina è cerebrovascolare, seguita dalle malattie cardiache e dalle malattie polmonari ostruttive croniche. Se non trattiamo precocemente l'ipertensione e il diabete, la pressione sanguigna continua a salire e la glicemia nel diabete continua a salire, il tutto senza sintomi. Se non trattiamo l'ipertensione e il diabete in una fase iniziale, la pressione sanguigna aumenterà e la glicemia aumenterà, ma non ci saranno sintomi fino a dopo, quando ci saranno problemi agli occhi, ai reni, al cuore e agli arti inferiori.

Pertanto, il nucleo di "Healthy China" è quello di concentrarsi sulla rilevazione precoce, la diagnosi precoce, la diagnosi precoce e il trattamento precoce per l'assistenza medica, soprattutto per l'assistenza sanitaria, e per gli ospedali. Questa è la direzione di sviluppo della "Cina sana" in futuro.

Quindi, tornando alla mia linea di lavoro, perché ci sono più di 90 milioni di pazienti con BPCO in Cina, più del 95% di loro sono pazienti di fase 1 e fase 2, il che significa che di solito non hanno sintomi, o addirittura nessun sintomo, ma la BPCO è stata rilevata durante i test di funzionalità polmonare. Con il passare del tempo, i sintomi diventano sempre più gravi, e il paziente va dal medico solo quando si sente a disagio, per esempio, prendendo un autobus o salendo le scale e sente che non riesce più a prendere fiato. Questo perché i polmoni hanno già sviluppato una via aerea che ha assunto una forma irreversibile. Questo trattamento è lo stesso dell'attesa per un ictus di 40 o 50 anni fa, o per un infarto del miocardio, che è la cosa migliore successiva.

Quindi, siamo impegnati nella diagnosi precoce della BPCO. nel 2017, abbiamo pubblicato un documento prospettico che dimostra che la diagnosi precoce (di questa malattia) nella comunità, con un po' di aderenza a pochi farmaci, può portare a un miglioramento molto significativo della funzione polmonare nei pazienti, e una percentuale significativa può tornare alla normalità. Ora ci stiamo preparando ad effettuare uno screening su larga scala nella comunità per identificare i pazienti e trattarli aggressivamente in seguito. Speriamo di sviluppare un percorso che possa trattare la BPCO precoce allo stesso modo del trattamento precoce dell'ipertensione e del diabete, nel qual caso possiamo risparmiare molto denaro e anche minimizzare l'impatto (della malattia) sulla società. Questa è la direzione che stiamo prendendo ed è un ulteriore riflesso dell'attuale filosofia della "centralità della salute invece della centralità del trattamento". A causa dell'epidemia, siamo un anno indietro, e quest'anno abbiamo già lanciato la prevenzione e il trattamento della BPCO a livello di comunità in molte aree.

"C'è stato un cambiamento nella mentalità del pubblico in generale verso un approccio incentrato sulla salute invece che sul trattamento. Relativamente più persone ora sanno che quando la glicemia è sempre alta (l'indicatore), è il momento di prestare attenzione e prendere i farmaci. Quando la pressione sanguigna è sempre alta, ma non ci sono sintomi, questo è il momento in cui più persone sanno che devono abbassare la loro pressione sanguigna. Per esempio, ho una storia di pressione alta nella mia famiglia e prendo farmaci per la pressione sanguigna da più di 20 anni e la mia pressione sanguigna è ora ben controllata. Se avessi detto che non mi importava di niente, ora non sarei qui. Quindi questa (prevenzione) è la cosa migliore da fare.

Ma richiede comunque un cambiamento psicologico nella popolazione, perché cos'è? Che si tratti di ipertensione, diabete o BPCO, nelle ultime fasi è il paziente che va dal medico, il paziente è molto nervoso e vuole che il medico lo curi. Ma nelle prime fasi, è spesso il contrario, il medico viene dal paziente e lo convince ad accettare il trattamento, mentre il paziente non è molto motivato perché non sente che c'è qualcosa di sbagliato, quindi perché preoccuparsi? Quindi c'è bisogno di un cambiamento concettuale, e questo è ciò che "Healthy China" deve fare in termini di pubblicità ed educazione.

People Weekly: Ascoltando la sua descrizione della strategia "Healthy China", riteniamo che sia una strada corretta ma un po' difficile.

Zhong Nanshan: Entrambi. Prima di tutto, il livello delle cure mediche deve costantemente dimostrare che l'intervento precoce è efficace e molto buono. Ora ci sono interventi davvero precoci (per malattie) come l'ipertensione e il diabete, che sono accettati da tutti. Ma qual è l'effetto dell'intervento precoce in malattie come la BPCO? Ci vorrà del tempo per convincere la gente che questi pazienti non si ammaleranno gravemente dopo aver preso dei farmaci. Il secondo è il cambio di mentalità, cioè far pensare che l'intervento precoce è la cosa più importante. Siete responsabili della vostra salute. Questo cambiamento di filosofia è estremamente importante, in modo che la "Cina sana" non riguardi solo la salute fisica delle persone, ma anche la loro salute mentale. Il terzo è l'adattamento sociale. Il quarto è la salute morale.

People Weekly: Cosa vuoi dire sui problemi di salute dell'epoca attuale?

Zhong Nanshan: Zhong Nanshan: Sulla questione della salute, penso che ora che gli standard di vita della Cina sono migliorati, l'ambiente sociale è diventato migliore, e il potere del paese sta crescendo, i leader di tutti i settori dovrebbero prestare maggiore attenzione al significato della salute in questa epoca, e dovrebbero investire di più in essa. Foto